Prendo spunto da un post di Anna Maria dove, fra varie cose interessanti, dice

il prof ha posto l’attenzione nuovamente sul come porsi di fronte a pubMed & company…ho avuto l’impressione che criticasse la mancata serietà verso le nostre ricerchine…

Voglio rassicurarvi che non intendevo essere critico con il tipo di ricerche che avete a fatto – mi piacciono le cose divertenti e inaspettate, mi piacciono le sorprese … – ma volevo solo creare un occasione per farvi riflettere ancora un po’ sulle questioni inerenti alla letteratura scientifica perché per voi in futuro saranno molto importanti.

Annunci