Mi piace molto la storia semplice di Letizia.

Ho sempre trovato assurda la demonizzazione dell’errore.

Instillare in un giovane un esagerato timore dell’errore significa precludergli la possibilità di conoscere.

Avere commesso un errore significa avere un’informazione certa, che è un gran bel regalo per la condizione umana.

L’errore è un formidabile strumento di conoscenza.

Anche la conoscenza scientifica è fondata sull’errore. Non abbiamo altro modo di confrontare i nostri pensieri con “l’esterno” che mediante l’errore. Non esistono teorie giuste ma solo teorie sbagliate. Le teorie sono “giuste” solo in quanto non sbagliate. Anche dopo mille verifiche positive, la prima volta che una teoria viene confutata diventa subito sbagliata.

Annunci